En poursuivant votre navigation sur ce site, vous acceptez l'utilisation de cookies pour une meilleure utilisation de nos services. En savoir plus.X

Al-An'am
6.1. La lode [appartiene] ad Allah che ha creato i cieli e la terra e ha regolato le tenebre e la luce, eppure i miscredenti attribuiscono consimili al loro Signore!
6.2. E' Lui che vi ha creati dalla terra e ha stabilito il termine vostro, pure un altro termine è fissato presso di Lui . Eppure ancora dubitate!
6.3. Egli è Allah, nei cieli e sulla terra. Conosce quello che nascondete, quello che palesate e quello che vi meritate .
6.4. E non giunge loro un segno, dei segni del Signore, che essi non rifiutino.
6.5. Chiamano menzogna la verità che giunge loro. Presto ne sapranno di più, su ciò di cui si burlavano.
6.6. Hanno considerato quante generazioni abbiamo distrutte prima di loro, che pure avevamo poste sulla terra ben più saldamente? Mandammo loro dal cielo pioggia in abbondanza e creammo fiumi che facemmo scorrere ai loro piedi. Poi le distruggemmo a causa dei loro peccati e suscitammo, dopo ciascuna di loro, un'altra generazione.
6.7. Se anche avessimo fatto scendere su di te una Scrittura su papiro , che avessero potuto toccare con le loro mani, quelli che negano avrebbero certamente detto: «Non è che evidente magia!».
6.8. E dicono: « Perché non ha fatto scendere un angelo su di lui?» . Se avessimo fatto scendere un angelo, la questione sarebbe stata chiusa: non avrebbero avuto dilazione alcuna .
6.9. E se avessimo designato un angelo, gli avremmo dato aspetto umano e lo avremmo vestito come essi si vestono .
6.10. Anche i messaggeri che vennero prima di te furono oggetto di scherno. Quello di cui si burlavano, oggi li avvolge .
6.11. Di': « Viaggiate sulla terra e vedrete cosa ne è stato di coloro che tacciavano di menzogna».
6.12. Di': « A chi [appartiene] quello che c'è nei cieli e sulla terra? Rispondi: « Ad Allah! ». Egli si è imposto la misericordia. Vi riunirà nel Giorno della Resurrezione, sul quale non v'è dubbio alcuno. Quelli che non credono preparano la loro stessa rovina.
6.13. A Lui [appartiene] quello che dimora nella notte e nel giorno. Egli è Colui che tutto ascolta e conosce.
6.14. Di': « Dovrei forse scegliere per patrono qualcun altro oltre ad Allah, il Creatore dei cieli e della terra, Lui che nutre e non ha bisogno di esser nutrito?». Di': «Mi è stato ordinato di essere il primo a sottomettermi ». Non siate mai più associatori .
6.15. Di': « Se disobbedissi al mio Signore, temerei il castigo di un Giorno terribile».
6.16. In quel Giorno saranno risparmiati solo quelli di cui Allah avrà misericordia Ecco la beatitudine evidente.
6.17. E se Allah ti tocca con un'afflizione, solo Lui potrà sollevartene. Se ti concede il meglio, sappi che Egli è onnipotente.
6.18. Egli è Colui che prevale sui Suoi servi, Egli è il Saggio, il ben Informato.
6.19. Di': « Quale testimonianza è più grande? ». Di': « Allah è testimone tra voi e me. Questo Corano mi è stato rivelato affinché, per suo tramite, avverta voi e quelli cui perverrà ».Veramente affermate che ci sono altre divinità insieme con Allah? Di': « Io lo nego! ». Di': «In verità Egli è un Dio Unico. Io rinnego ciò che Gli attribuite».
6.20. Quelli che hanno ricevuto la Scrittura, riconoscono il Messaggero come riconoscono i loro figli . Coloro che non credono preparano la loro rovina.
Rechercher dans le Coran
Accès sourates
Accès versets