Al-Ankabut
29.1.1. Alif, Lâm, Mîm .
29.2.2. Gli uomini credono che li si lascerà dire:« Noi crediamo» senza metterli alla prova ?
29.3.3. Già mettemmo alla prova coloro che li precedettero. Allah conosce perfettamente coloro che dicono la verità e conosce perfettamente i bugiardi.
29.4.4. O forse coloro che commettono cattive azioni credono di poterci sfuggire? Quanto giudicano male!
29.5.5. Chi spera di incontrare Allah [sappia che] in verità il termine di Allah si avvicina. Egli è Colui che tutto ascolta e conosce.
29.6.6. E chi lotta, è per se stesso che lotta. Ché in verità Allah basta a Se stesso, non ha bisogno del creato.
29.7.7. Cancelleremo i peccati di coloro che credono e compiono il bene e li ricompenseremo delle loro azioni migliori.
29.8.8. Ordinammo all'uomo di trattare bene suo padre e sua madre, e: «...se essi ti vogliono obbligare ad associarMi ciò di cui non hai conoscenza alcuna, non obbedir loro ». A Me ritornerete e vi informerò su quello che avete fatto.
29.9.9. E coloro che credono e compiono il bene, li faremo entrare tra i devoti.
29.10.10. Fra gli uomini vi è chi dice: « Noi crediamo in Allah », ma non appena subiscono [per la causa di] Allah, considerano la persecuzione degli uomini un castigo di Allah. Quando giunge poi l'ausilio del loro Signore, dicono: «Noi eravamo con voi!». Forse che Allah non conosce meglio cosa c'è nei petti delle creature?
29.11.11. Allah conosce perfettamente i credenti e perfettamente conosce gli ipocriti.
29.12.12. I miscredenti dicono a coloro che credono: « Seguite il nostro sentiero: porteremo noi [il peso del]le vostre colpe». Ma non porteranno affatto il peso delle loro colpe. In verità sono dei bugiardi .
29.13.13. Porteranno i loro carichi e altri carichi oltre i loro . Nel Giorno della Resurrezione saranno interrogati su quello che inventavano.
29.14.14. Già inviammo Noè al suo popolo, rimase con loro mille anni meno cinquant'anni. Li colpì poi il Diluvio perché erano ingiusti.
29.15.15. Salvammo lui e i compagni dell'Arca. Ne facemmo un segno per i mondi.
29.16.16. E [ricorda] Abramo, quando disse al suo popolo: «Adorate Allah e temeteLo. E' il bene per voi, se lo sapeste!».