Menu
 

En poursuivant votre navigation sur ce site, vous acceptez l'utilisation de cookies pour une meilleure utilisation de nos services. En savoir plus.X

Ta-ha
20.101. resteranno perpetuamente in questo stato. Che atroce fardello nel Giorno della Resurrezione!
20.102. Nel Giorno in cui sarà soffiato nel Corno, riuniremo in quel Giorno i malvagi, [e avranno] gli occhi bluastri .
20.103. Bisbiglieranno tra loro: « Non siete rimasti
20.104. Conosciamo meglio [di chiunque altro] quello che diranno, quando il più ragionevole di loro dirà: « Siete rimasti solo un giorno» .
20.105. Ti chiederanno [a proposito] delle montagne, di': « Il mio Signore le ridurrà in polvere
20.106. e ne farà una pianura livellata
20.107. dove non vedrai asperità o depressioni .
20.108. In quel Giorno seguiranno indefettibilmente colui che li avrà chiamati e abbasseranno le voci davanti al Compassionevole. Non sentirai altro che un mormorio.
20.109. In quel Giorno si potrà godere dell'intercessione solo con il permesso del Compassionevole e da parte di coloro le cui parole saranno da Lui accette.
20.110. Egli conosce quello che li precede e quello che li segue, mentre la loro scienza non può comprenderLo .
20.111. Si umilieranno i loro volti davanti al Vivente, Colui che esiste di per Sé stesso e per il Quale sussiste ogni cosa, mentre chi sarà carico di peccati si perderà,
20.112. e chi sarà stato credente e avrà compiuto il bene, non temerà alcun danno o ingiustizia.
20.113. Lo facemmo scendere [sotto forma di] Corano arabo, nel quale formulammo esplicite minacce. Chissà che non divengano timorati o che sia per essi un monito.
20.114. Sia esaltato Allah, il Re, il Vero. Non aver fretta di recitare prima che sia conclusa la rivelazione, ma di': «Signor mio, accresci la mia scienza» .
20.115. Già imponemmo il patto ad Adamo, ma lo dimenticò, perché non ci fu in lui risolutezza.
20.116. E quando dicemmo agli angeli: « Prosternatevi davanti ad Adamo», tutti si prosternarono, eccetto Iblis, che rifiutò.
20.117. Dicemmo: «O Adamo, in verità quello è un nemico manifesto, per te e per la tua sposa. Bada a che non vi tragga, entrambi, fuori dal Paradiso, ché in tal caso saresti infelice.
20.118. [Ti promettiamo che qui] non avrai mai fame e non sarai nudo,
20.119. non avrai mai sete e non soffrirai la calura del giorno.
20.120. Gli sussurrò Satana: « O Adamo, vuoi che ti mostri l'albero dell'eternità e il regno imperituro?».
Rechercher dans le Coran
Accès sourates
Accès versets